All posts by Elena Toma

Elena Toma ha frequentato il corso accademico dell'Accademia Europea di Manga nell'anno scolastico 2012-2013, per la quale adesso si occupa dei corsi "Manga in Città" a Milano. Al momento pubblica il suo fumetto "Sahaam" per la casa editrice Mangasenpai e "Energheia" per la casa editrice Reika Manga.
Foto 11-03-15 08 58 55

Colorazione a Copic – come correggere colori troppo accesi.

Molto spesso, colorando a Copic, capita di utilizzare dei toni un po’ troppo accesi, specialmente se non si posseggono i colori giusti. Correggere i toni al pc è facile una volta scansionato il disegno, ma come fare se non si ha questa possibilità, e senza dover comprare per forza decine di pennarelli?  Andiamo a vederlo insieme.

Foto 08-03-15 18 04 48

Questo personaggio ha la pelle azzurra, un colore di per sé molto acceso. Vediamo come desaturare un pochino il colore.

Vi ricordo che uno dei pregi dei Copic è che sono sovrapponibili. Per fare le ombre o le luci quindi non c’è bisogno di utilizzare le stesse tonalità di colore, si possono ottenere degli effetti molto belli anche sovrapponendo colori che a prima vista non c’entrano nulla l’uno con l’altro.

Andiamo quindi a rendere meno azzurra questa pelle. Prendiamo il C3, che è un grigio freddo, e passiamolo su tutte le zone in ombra (che abbiamo già realizzato precedentemente) della pelle.

Foto 08-03-15 18 05 17 Foto 08-03-15 18 06 15

Una volta terminato questo passaggio, prendiamo il W5. E’ sempre un grigio, ma è più scuro del C3. Inoltre, a differenza di quest’ultimo, è un grigio caldo, che ben contrasta con l’azzurro della pelle. Passiamo il W5 sempre sulle zone in ombra del disegno, ma realizzando ombre più piccole e più nette.

Foto 08-03-15 18 07 59  Foto 08-03-15 18 08 22 (1)

La mano in primo piano del personaggio è terminata. Vedete che differenza rispetto al volto e all’altra mano?

Foto 08-03-15 18 10 00

Vediamo ora come appare il personaggio dopo che tutta la pelle è stata desaturata con il C3 e il W5:

Foto 08-03-15 18 20 18

Il C3 e il W5 si applicano bene a qualsiasi colore, infatti io li utilizzo quasi su ogni cosa che faccio. Continuiamo per esempio con i capelli:

Foto 11-03-15 08 58 55

Nel caso dei capelli ho utilizzato dei colori di base già poco accesi di loro, quindi l’effetto del C3 e del W5 si vede poco. Non si può dire lo stesso, invece, della maglia, per la quale ho dovuto utilizzare dei colori molto “sparaflash” (perché avevo solo quelli).

Foto 11-03-15 09 17 17  Foto 11-03-15 09 22 40

Prima del C3 e del W5                                Dopo il C3 e il W5

Come vedete in questo caso la differenza è notevole. Continuiamo con la giacca del personaggio:

Foto 11-03-15 09 53 19  Foto 11-03-15 10 17 16

Anche nel caso della giacca, il C3 e il W5 hanno fatto una grande differenza.

Vi saluto mettendovi l’illustrazione del personaggio scansionata e corredata di alcuni effetti digitali. Buon divertimento!

Sokar_5